Economia/Territorio - Commercio e servizi

Confcommercio: Recessione consumi a Reggio come in Italia

Col 2012, nella provincia di Reggio Emilia, i consumi calano per il quinto anno consecutivo, e l’Indicatore nazionale dei Consumi Confcommercio indica che anche il 2013 sarà un anno particolarmente difficile per l’economia italiana
 
.
.

L’Indicatore nazionale dei Consumi Confcommercio indica che anche il 2013 sarà un anno particolarmente difficile per l’economia italiana. Calano i consumi anche a Reggio per il quinto anno consecutivo.

L’indicatore nazionale dei Consumi Confcommercio (ICC) registra a gennaio 2013, una diminuzione del 2,4% in termini tendenziali e una flessione dello 0,9% rispetto a dicembre. Le prime informazioni congiunturali relative all’inizio del 2013 mostrano, con una certa chiarezza, che non si può escludere un ulteriore peggioramento, confermando l’impressione che anche il 2013 sarà un anno particolarmente difficile per l’economia italiana. Il protrarsi della crisi economica sta rendendo sempre più critica la situazione del mercato del lavoro nazionale. A gennaio 2013 si sono persi, rispetto a dicembre, 97mila posti di lavoro (da luglio la riduzione supera le 300mila unità) ed il numero di disoccupati è aumentato di 110mila unità (in un anno i senza lavoro sono cresciuti di quasi un milione). Queste dinamiche hanno portato il tasso di disoccupazione all’11,7%.

Non vanno meglio le cose nella nostra provincia. Il 2012 si chiude con una variazione media delle vendite rispetto all’anno precedente negativa (pari al -7,6%), continuando una serie negativa ininterrotta dal 2008. La disoccupazione, che nel reggiano si è impennata al 5% nel 2009, continua a tenersi su livelli di 2 o 3 punti superiori rispetto al periodo precrisi, chiudendo il 2012 al 4.8%.

.

Scarica la documentazione

.

Recessione consumi a Reggio come in Italia

.

Indice Consumi Confcommercio 3 trimestre 2013

.

.

Collegati al sito

Recessione consumi a Reggio Emilia

 
Be Sociable, Share!
Be Sociable, Share!