Economia/Territorio - Credito

Banca d’Italia: L’economia dell’Emilia Romagna

E’ stata pubblicata, a cura dalla Banca d’Italia, l’analisi dell’andamento economico e congiunturale dell’Emilia Romagna del 2013

.

.

Nel corso del 2013 l’attività economica in Emilia-Romagna ha continuato a flettere. La domanda e la produzione nell’industria hanno segnato una contrazione, diffusa in tutti i principali settori. Nei mesi estivi la ripresa della domanda nell’area UE ha favorito un modesto miglioramento del quadro congiunturale e le aspettative delle imprese sulle tendenze degli ordini sono lievemente migliorate. I servizi risentono ancora della debolezza della domanda interna e il comparto delle costruzioni non evidenzia segnali di ripresa. L’incertezza sulla robustezza della ripresa, l’elevata capacità produttiva inutilizzata e le tensioni nell’offerta di credito hanno frenato gli investimenti. Gli scambi con l’estero hanno sostenuto l’economia regionale. Le esportazioni sono aumentate nel settore delle piastrelle e in alcuni comparti tradizionali (trasformazione alimentare, tessile e abbigliamento).

.

.

Collegati al sito della Banca d’Italia

L’economia dell’Emilia Romagna

Be Sociable, Share!
Be Sociable, Share!