Economia/Territorio

CGIL, rilevazione sulla crisi

A Giugno ulteriore sensibile calo dei lavoratori coinvolti nell’uso degli ammortizzatori sociali.
Sono circa 19.500 i lavoratori coinvolti in sospensioni dal lavoro attraverso gli strumenti ordinari (CIGO – CIGS – CDS), a cui va sommato il ricorso agli strumenti in deroga per un totale di circa 22.000 lavoratori coinvolti.
Il processo di travaso nell’utilizzo degli ammortizzatori prosegue, per cui rispetto allo scorso mese di Maggio:
➢    la CIGO si riduce – da 10.000 a circa 8.000 lavoratori ;
➢    la CIGS si stabilizza con circa 6.200 lavoratori coinvolti;
➢    i Contratti di Solidarietà, in continuo incremento da fine 2009, si elevano a 79 imprese per circa 5.300 dipendenti, in lieve incremento rispetto al mese scorso.

ORE DI CASSA INTEGRAZIONE AUTORIZZATE/LIQUIDATE
Significativo il report che viene dall’INPS sulle ore autorizzate nel periodo Gennaio-Giugno 2010 e indicativamente riferibili alle sospensioni dal lavoro dell’ultimo trimestre 2009 e del primo quadrimestre 2010.
Ore di Cigo ordinaria: 3.757.974
Ore di Cigo in deroga: 4.058.024 (in questo dato è compresa anche la liquidazione delle ore del 2009)
Ore di CIGS/Contratti di Solidarietà: 1.530.590
Per un totale complessivo di ore 9.346.588.

Nel primo semestre 2010, rispetto alle ore autorizzate nel primo semestre 2009, vi è stato un incremento di 6.862.007 ore, corrispondenti ad un
+ 265%.

MESE DI GIUGNO 2010

CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA:
Le aziende interessate all’utilizzo della CIGO sono 231, con 8.006 lavoratori interessati, su oltre 60.000 addetti nell’industria.
Rispetto al mese di Dicembre 2009 si registra un decremento di 284 aziende per oltre 13.000 lavoratori; inoltre è in netto calo la quantità delle ore di sospensione nel mese per lavoratore (procapite).

CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI STRAORDINARIA:
A Giugno sono 116 le imprese nelle quali si è attivata la procedura di CIGS per 6.220 lavoratori interessati.
Il dato incrementa su Dicembre 2009 di 58 aziende e per 2.830 lavoratori.
Va sottolineato che 16 aziende, dopo aver esaurito la Cassa Integrazione ordinaria, hanno terminato nel primo semestre 2010 anche la Cassa Integrazione Straordinaria.

CONTRATTI DI SOLIDARIETA’:
Sono 79 i Contratti di Solidarietà in corso in altrettante imprese: 23 nel settore ceramico/gomma plastica, 9 nel settore del commercio, 3 nel settore legno/edilizia e 44 nel settore metalmeccanico, per un coinvolgimento di personale di 5.282 addetti.
Dal mese di Giugno, 4 aziende (2 ceramiche e 2 metalmeccaniche per complessivi 360 lavoratori) hanno sospeso temporaneamente il Contratto di Solidarietà a seguito di un incremento produttivo.

PROCEDURE DI MOBILITA’
Sono 84 le imprese sopra i 15 addetti, nelle quali dall’inizio del 2009 sono stati raggiunti accordi relativi a processi di riduzione del personale o cessazione di attività. Tutti gli accordi prevedono, come criterio unico di scelta del personale da collocare il mobilità, il criterio della “volontarietà” o del pensionamento.
Ad oggi, dall’inizio della fase di crisi, sono 1.234 i lavoratori interessati a procedure di licenziamento collettivo (compresi i lavoratori collocati in mobilità a seguito della cessazione dell’attività dell’azienda e di un periodo di CIGS).
Rispetto al mese di Dicembre 2009, sono aumentate le aziende: più 39 e più 636 lavoratori.

Dipartimento contrattazione CGIL Reggio Emilia

Leggi il documento CIGO confronto giugno 2009 – giugno 2010

Leggi il documento CIGS-CDS-MOB. per mese Giugno 2010

Leggi il documento DATI INPS CIGO CIGS GENN. GIUGNO 2010

Leggi il documento RIEPILOGO CIGO-CIGS-CDS GIUGNO 2010

Be Sociable, Share!
Be Sociable, Share!