Economia/Territorio

Le imprese dell’Appennino sfidano la crisi

Un’indagine della Camera di Commercio nell’ambito dell’Osservatorio dell’Appennino reggiano analizza la situazione delle imprese nel territorio montano

.

Sono 5.414, nel 2010, le imprese registrate sull’Appennino reggiano, 25 in più rispetto al 2009. Una leggera crescita che sfida la crisi economica che non ha certo risparmiato l’area montana e che rappresenta un seme di speranza per il futuro.

I dati rilevano che il 60% delle aziende intervistate segnala, quali effetti conseguenti alla crisi, cali di fatturato ed il 40% problemi di liquidità. Il 34%, inoltre rileva un aumento dei costi e nel 16% dei casi si è purtroppo registrato anche un calo di occupazione. Per il prossimo biennio il 43% delle imprese prevede una stazionarietà del fatturato.

.

Si tratta di un’area – sottolinea Enrico Bini, presidente della Camera di Commercio – alla quale, proprio per le sue peculiari caratteristiche, occorre dedicare particolare attenzione. E’ una realtà con un ambiente unico che va preservato e valorizzato e sul quale occorre investire per incentivare i giovani di rimanere. Solo con la loro presenza, le loro idee e la loro intraprendenza potremo assicurare un futuro al nostro Appennino”.

.

Scarica il documento completo

Le imprese dell’Appennino sfidano la crisi

.

I dati analitici dell’indagine sono reperibili in questo sito

2^ Conferenza dell’Osservatorio dell’Appennino Reggiano

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn