Archivio Primo Piano

Riflessioni attorno al “capitalismo costruttivo”

.

Per Reggio Emilia il 2011 è stato un anno di crescita modesta (+0,7 per cento). Il 2012 porterà recessione su livelli analoghi a quelli nazionali, nel 2013 il valore aggiunto dovrebbe mostrare una flebile crescita, ma più che una ripresa sarà un piccolo sussulto in risposta allo shock negativo dell’anno precedente

.

E’ con queste premesse che iniziano le “Riflessioni attorno al capitalismo costruttivo”, l’analisi presentata in occasione della 10^ Giornata dell’Economia da Guido Caselli, Direttore del Centro Studi di Unioncamere Emilia-Romagna.

Lo studio rappresenta la ricerca del percorso da intraprendere per riavviare un percorso di crescita. Alla fine degli anni ‘90, il passaggio dall’economia dei luoghi a quella dei flussi ha  cambiato le regole della competizione anche a Reggio Emilia, spesso con esiti negativi per le imprese locali meno attrezzate per affrontare il nuovo scenario.

Oggi per costruire il non ancora, in una realtà quale quella reggiana l’itinerario da percorrere potrebbe essere il seguente: accedere all’innovazione e alla conoscenza sviluppata e poi le finalità della rete.

.

Scarica lo studio completo

.

Riflessioni attorno al capitalismo costruttivo

Be Sociable, Share!
Be Sociable, Share!