Economia/Territorio - Economia generale

Indagine congiunturale Confapi pmi Reggio Emilia – 2° trimestre 2012

Confapi pmi Reggio Emilia, che associa oltre 500 aziende della nostra provincia, ha raccolto i dati emersi dalla consueta indagine congiunturale trimestrale riferita ai mesi di aprile–giugno 2012. Il campione indagato è di 100 aziende associate, appartenenti ai maggiori settori produttivi.

.

Situazione al termine del II° trimestre 2012

Analizzando i dati raccolti da Confapi pmi Reggio Emilia riferiti al secondo trimestre del 2012 la produzione risulta in diminuzione per il 46,5% (+5,5%), stabile per il 30,5% (-9,5% rispetto al trimestre precedente) e in aumento per il 23% (+4%) del campione indagato.

Gli ordinativi del secondo trimestre ricalcano perfettamente i dati della produzione. 

II mercato interno registra i peggiori dati congiunturali a conferma dell’andamento del trimestre precedente: diminuzione del 50%, stabilità per il 26% e un aumento del 24%. 

Il fatturato risulta in diminuzione per il 41,5% (-0,5%), stabile per il 33% delle aziende intervistate (-8%) e in aumento per il 25,5% (+8,5%).

Gli effetti della crisi continuano ad intaccare i livelli occupazionali anche se con minore aggressività: stabilità per il 79% delle aziende del campione, diminuzione e aumento pari a quota 10,5%. 

A questo quadro va aggiunto anche il fenomeno degli ammortizzatori sociali che ha interessato il 30% delle aziende intervistate, dato che rimane invariato rispetto al trimestre precedente.

I livelli di scorte di materie prime e beni intermedi vengono dichiarati appropriati dal 74% del campione e i prodotti finiti si attestano su un 71% che li ritiene adeguati

.

Tendenze previste per il III° trimestre 2012

Le previsioni riferite al periodo luglio-settembre 2012 tracciano questa fotografia: diminuzione degli ordinativi attesa per il 47,5% (+20,5%), stabilità per il 42,5% (-4,5%), aumento per il 10% (-16%).

I mercati che offrono più chance sono quelli stranieri: Extra UE +15%. Il fatturato atteso è in diminuzione per il 49%, stabile per il 40% e in aumento per l’11%.  Il dato riguardante gli investimenti prevede un’intenzione di aumentarli che riguarda il 35% degli intervistati.

.

Collegati al sito di Confapi pmi Reggio Emilia

.

Confapi pmi Reggio Emilia: congiuntura 2° trimestre 2012

Be Sociable, Share!
Be Sociable, Share!