Economia/Territorio - Economia generale

La crisi si sente, ma è concentrata nel settore costruzioni e industriale

Legacoop Reggio Emilia ha esaminato in questi giorni i risultati complessivi delle cooperative associate elaborati dall’Ufficio economico-finanziario.

.

Il quadro che emerge vede concentrarsi le situazioni critiche nel settore industriale e delle costruzioni, mentre il resto della cooperazione – pur a fronte della pesantissima situazione del nostro Paese – ancora nel 2012 tiene rispetto ai dati economici e occupazionali.
ll valore della produzione consolidato si attesta sui 7 miliardi di euro, in flessione di circa l’1% sull’esercizio precedente, dopo la crescita del 4,8% registrata nel 2011. Il calo di attività del settore manifatturiero e delle costruzioni incide pesantemente con un -12%, a fronte di trend positivi dell’agroalimentare e del commercio (+6% entrambi) e sostanziale stabilità dei servizi e delle sociali (-0,2%). Pertanto il trend del fatturato delle cooperative reggiane, al netto del settore costruzioni, segna nel 2012 una crescita nell’ordine del 4,4%. Cala in generale la redditività, su cui incidono significativamente le perdite delle cooperative di costruzioni, solo parzialmente compensate dai risultati positivi dei restanti settori.

.

Scarica il documento completo collegandoti al sito

I dati delle cooperative di Legacoop Reggio Emilia

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • email
  • LinkedIn